30° Edizione Dei Mondiali Di Corsa In Montagna, Altro Trionfo Per L'uganda Firmata Erreà

  • mondiali montagna
  • mondiali montagna 2
  • mondiali montagna 1
  • mondiali di corsa 4
  • mondiali corsa 5

Si è conclusa ieri la trentesima edizione del World Mountain Running Championships, il Campionato del Mondo di corsa in salita ambientato nel suggestivo quanto unico scenario della Alpi Apuane.

Particolarità assoluta dell'evento lo scenario del percorso che attraversava una cava del celebre "bacino di Gioia" da cui è viene estratto il marmo che da sempre rende famoso questo tratto di Toscana. La rassegna iridata ha visto coinvolti quasi 400 atleti in rappresentanza di 40 Paesi di cinque continenti: dalla Norvegia alla Nuova Zelanda. In palio quattro titoli individuali e altrettanti a squadre equamente ripartiti tra le categorie senior e junior, sia al maschile che al femminile.

Nella prova senior maschile (11,7km) trionfo assoluto della Nazionale Ugandese che si è aggiudicata l’oro, l’argento e il bronzo rispettivamente con Isac Kiprop Campione del Mondo con il tempo di 53:50, Daniel Rotich (55:10), Kibet Soyekwo (55:24).

Anche nella prova Junior (8,4 Km) medaglia d’oro per l’ugandese under 20 Philip Kipyeko che ha primeggiato nettamente con il tempo di 40.51.

Per le donne sempre per la Nazionale Ugandese è salita sul trono delle juniores (3,8Km) Stella Chesang con 19:23.

Si conferma così sempre di più l’egemonia della Nazionale Ugandese, di cui Erreà è sponsor tecnico ufficiale, capace di imporre il suo dominio nelle più importanti competizioni internazionali.

Foto di Fidal